Che via vai Jamboreeno all’Orientexpress!

Arrivato ormai alla ventesima edizione, il Summer Jamboree è il festival di cultura e musica americana degli anni ’40 e ’50. Nato dalla passione di due giovani ragazzi che all’origine avevano ideato un evento di nicchia per pochi addetti ai lavori, adesso sono a capo di una grande macchina organizzativa. Così Senigallia nel cuore dell’estate, viene presa d’assalto da tantissima gente speciale che balla in ogni angolo della città swing e rock’n’roll. Artisti, musicisti, gente di spettacolo, arriva da ogni parte d’Europa per calarsi per qualche giorno in un’atmosfera allegra e surreale.

Orientexpress per fortuna si trova nel cuore del centro storico ed il Summer lo vive intensamente. Per l’occasione tutti gli anni, vengono prodotte linee ad esso dedicate. Dalle bambole burlesque, alle spazzole ispirate alle dive di Hollywood, all’indiscusso cavallo di battaglia, il ventaglio. Di ogni forma e dimensione, dai colori più sobri a quelli chiassosi, sono tutti caratterizzati da sagomine in legno dipinto di donne che ripercorrono la moda dai primi del ‘900 agli anni ’60.

Ma il Summer è tanto di più. Non è solo veder incrementare la clientela e sentir parlare molteplici lingue. Sono gli incontri che si fanno. Il negozio di via Cattabeni in questi giorni è come una “Mecca” dove amici, conoscenti, sconosciuti in cerca di originalità, non possono evitare di passare. Si tiene aperto fino a tardi la sera. Dal primo giorno all’ultimo si presentano in negozio per un saluto, amici più o meno stretti, contatti di facebook, amici degli amici, fotografi in cerca di uno scatto alternativo. Per l’occasione Anna non manca di agghindarsi con abiti ed acconciature vintage, per riuscire a ricevere al meglio i tanti ospiti. Lorenzo invece, usa mettere magliette a tema e qualche cappellino abbinato.

Una nota particolare merita l’arrivo di una deliziosa ragazza inglese dalla pelle bianchissima, che poi si è capito essere la star indiscussa del burlesque del Regno Unito. Miss Betsy Rose, a Senigallia per esibirsi a teatro con il suo ultimo spettacolo, disponibilissima ed affettuosa, ha raccontato ai due fratelli del suo grande amore per le bambole.

Inevitabile dunque anche per lei una visita nella bottega più originale del Summer.