Il nostro lavoro è anche questo

Potremmo starcene tranquilli in bottega, certo già lì il lavoro non manca, eppure non ci riusciamo. Certo la fatica è tanta, la concentrazione cala, il nervosismo aumenta, togliamo persino tempo alle nostre creazioni artigianali. Spesso ci chiedono e ci chiediamo, chi ce lo fa fare.

Sicuramente non il ricco guadagno, visto che in realtà non ne traiamo alcun vantaggio economico, ma anzi, spesso e volentieri ci rimettiamo di tasca nostra.

E poi combattere con le amministrazioni, le regole sciocche che puntualmente ti mettono i bastoni tra le ruote.

Dunque perchè?

Semplicemente crediamo, perchè fa parte della nostra natura. Non riusciamo a stare fermi, sperimentiamo in continuazione. Prendete anche i prodotti del nostro negozio: quanti materiali diversi trattiamo!

Siamo curiosi e ci piace spingerci sempre oltre.

Ormai è evidente la nostra spasmodica passione per la storia del costume, dalla quale sempre tutto parte. La storia, l'arte, la letteratura, sono le fonti di cui ci "cibiamo" e che ci danno sempre l'ispirazione.

Siamo partiti giocando ormai 20 anni fa, confezionandoci degli abiti per il Carnevale di Venezia e da quella volta è stato sempre un crescendo irrefrenabile.

Anno dopo anno una nuova sfida, un nuovo traguardo a cui ambire, una nuova meta raggiunta con immensa soddisfazione. Poi questa passione ha cominciato ad essere virale ed in tanti si sono accostati al nostro mondo.

Pensate ad esempio a "L'Estetica dell'Effimero" appena conclusa. E' nata come una mostra antologica dei nostri costumi veneziani più significativi, ed ora a distanza di otto anni, il titolo di questa esposizione è diventato il medesimo di una rassegna annuale e di un'Associazione Culturale nella quale siamo Presidente e VicePresidente.

Tanta gente si è unita a noi motivati tutti dall'amore per l'arte, la creatività e la ricerca del bello. Perchè fermarsi dunque? Poter mettere al servizio i propri talenti per uno scopo così alto, non può che renderci sempre più fieri e motivati a continuare.


Il Banchetto di Nozze

Questa volta parliamo di altro rispetto alle creazioni artigianali prodotte all'interno della bottega Orientexpress di via Cattabeni, 31.

Ma dopotutto i Fratelli Marconi sono anche questo. Hanno una fantasia così spiccata, che le cose che fanno vanno ben oltre il solo e nobilissimo lavoro manuale. Sono infatti a capo anche di una Associazione Culturale che si chiama "L'Estetica dell'Effimero". Con questa organizzano innumerevoli iniziative legate alla storia del costume, alla riscopersta e valorizzazione delle radici cittadine. La manifestazione più importante di cui si occupano al momento è "Il Solenne Ingresso". Una vera e propria rievocazione storica dove la cura maniacale dei dettagli è l'imperativo.

Questa ci racconta dell'arrivo a Senigallia nel 1479 del suo Signore Giovanni Della Rovere e della sua sposa Giovanna da Montefeltro, La Prefettessa. In collaborazione con il Comune di Senigallia, Polo Museale delle Marche e Rocca Roveresca, è un appuntamento che quest'anno si dipanerà in tre giornate: venerdì 7, sabato 8 e domenica 9 giugno.

Per riuscire ad organizzare un evento di tale portata, sono indispensabili importanti risorse economiche che ovviamente per una piccola associazione basata sul volontariato, sono insostenibili.

Così, per autofinanziarsi, i due fratelli insieme ai membri dell'Estetica dell'Effimero, hanno pensato di proporre una formula  già utilizzata in passato con risultati molto soddisfacenti: la Cena Spettacolo.

Sabato 4 Maggio presso il ristorante "I Tigli" di Corinaldo, si terrà IL BANCHETTO DI NOZZE - GLAMOUR REINASSANCE EVENING.

Siamo nel 1478 e Giovanni Della Rovere sposa a Roma sua moglie Giovanna da Montefeltro con "scialo persiano". Essendo infatti lui il nipote di Papa Sisto IV e la sua sposa figlia del potente Duca di Urbino Federico da Montefeltro, le loro nozze dovevano assolutamente essere sfarzose come alla corte dei sovrani d'Oriente.

Così il gruppo dei rievocatori de "Il Solenne Ingresso" cercheranno di animare l'intera serata, calandovi nelle sontuose atmosfere di un tempo. La location senza dubbio aiuterà enormemente nell'impresa. Il ristorante in cui sarà ambientato il banchetto è infatti un ex convento di suore del '500. Il tutto è inoltre ambientato a Corinaldo, uno dei borghi più belli e antichi d'Italia.

Il cibo, studiato appositamente per l'occasione, proporrà curiosità tipiche dell'epoca come la zuppa servita all'interno di una pagnotta di pane, la carne da mangiare rigorosamente con le mani e poi niente patate, pomodori, peperoni... tutto quello cioè che deriva dall'America ma che ancora nel 1478 non era stato scoperto.

La serata sarà accompagnata inoltre, dal flauto di Arsienti di Re, la voce della Soprano Chiara Marangoni e dal Corpo di Danza Rinascimentale "Quam Pulchra Es".

Il programma della serata sarà dalle 19:30;
- Aperitivo di benvenuto per gli ospiti
- Messa in scena delle Nozze Ducali
-Al termine della cerimonia, gli ospiti verranno invitati a prendere parte alla Cena Rinascimentale

Il costo della serata è di 45€ con PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA.
Dress Code: Costume rinascimentale oppure abito da sera.
Per chi desidera affitare un abito rinascimentale contattare: Associazione Pozzo della Polenta (Corinaldo) - Federico 339 4331488

Per info e prenotazioni:
- Estetica dell'Effimero - 071 7931236 - 335 6380029 - 328 3846786
lesteticadelleffimero@gmail.com
- Ristorante "I Tigli" Corinaldo - 329 9442011 - francicasale14@gmail.com


Venerdì 22 febbraio Lorenzo in diretta su Radio Velluto

Venerdì 22 febbraio dalle ore 10.30 Lorenzo sarà in diretta su Radio Velluto (FM 99.6 o streaming su www.radiovelluto.it).

Ospite nella trasmissione "Buona giornata" condotta da Felix, sapremo in anteprima alcune curiosità sulla maschera che l'artista porterà al Carnevale di Venezia. Dal titolo "Le Pupe del Biroccio" il costume è ispirato al carretto marchigiano usato nei secoli passati nelle nostre campagne. L'abito sarà poi presentato ufficialmente sabato 23 febbraio ore 18.00 presso il foyer del Teatro La Fenice di Senigallia.

Lorenzo racconterà inoltre la sua esperienza di oltre venti anni consecutivi alla kermesse lagunare. I costumi più importanti, le vittorie, le curiosità, i personaggi più bizzarri che hanno caratterizzato la sua presenza da protagonista al carnevale più famoso del mondo.


Anna Marconi in corsa per Personaggio dell'anno 2018

Il 2018 è stato un anno di grandi progetti e lavoro che ha visto impegnata la nostra Anna Marconi in tantissime attività dalla produzione in negozio a Senigallia insieme a Lorenzo, alle iniziative promosse con l'associazione culturale l'Estetica dell'Effimero di cui Lorenzo Marconi ne è Presidente. L'Estetica dell'Effimero grazie anche al lavoro di Anna Marconi ha dato vita a tantissimi momenti che ci hanno incantato... Vi ricordate il meraviglioso corteo rinascimentale messo in scena in occasione di Il Solenne Ingresso? E le giornate a La Rotonda a Mare?

Semplicemente meravigliose, appuntamenti che vengono rinnovati e svolti con successo anno dopo anno e per la seconda volta Anna guiderà anche la direzione artistica del Carnevale di Senigallia.

Un personaggio, un artista che regala un pizzico di magia ed uno sguardo tra sogno e realtà attarverso le sue opere e progetti a chiunque entri a curiosare nel suo mondo creativo ed in continuo movimento.

Non ci resta che votarla!

Ritaglia il coupon e invialo (per posta o consegnato a mano) all'indirizzo:

Il Resto del Carlino - Corso Mazzini 156/b - 60121 Ancona

I coupon saranno accettati entro e non oltre il 15 febbraio 2019 (non sono valide fotocopie)
Vincerà il personaggio che avrà ottenuto più coupon


I nostri costumi vanno in tournee

Una delle tante sorprese per la celebrazione del SIxty Anniversary, il sessantesimo anniversario del Marina di Venezia Camping Village, ha visto protagoniste le creazioni artistiche del nostro laboratorio artistico artigianale Orientexpress di Senigallia. Già vincitori di numerose edizioni del Carnevale di Venezia, abbiamo regalato agli ospiti della prestigiosa struttura, un’ atmosfera piena di magia passeggiando nel nuovo Lìston e sfilando sul palcoscenico del nuovo Teatro di Piazza Marina!


I fratelli Marconi di nuovo protagonisti a Venezia

Noi Marconi, di nuovo protagonisti a Venezia

Senigallia anche quest’anno protagonista del Carnevale di Venezia con Lorenzo scelto per fare parte della giuria di qualità del concorso “La Maschera più Bella” del Carnevale di Venezia 2018, chiamata a scegliere i migliori abiti e creazioni.

Dopo la presentazione del nuovo abito che abbiamo creato, “Il Solenne Ingresso”, che racconta un momento storico di Senigallia, l’arrivo in città, nel 1479 dei giovani Duchi Giovanni e Giovanna, neo-sposi, siamo stati scelti uno per  far parte della giuria (Lorenzo) e l’altro come direttore artistico del carnevale di Senigallia (Anna). Lorenzo è stato presentato al pubblico presente in piazza San Marco come “colui che ha vinto tutto quello che si poteva vincere”.

Un nuovo riconoscimento per noi, ma soprattutto per Lorenzo dopo che già nell’edizione del 2017  aveva ricoperto lo stesso ruolo di giudice. “Nuovamente chiamato a far parte della giuria di qualità al carnevale di Venezia – ha scritto con orgoglio sui social – È stata una sorpresa graditissima ed inaspettata. Grazie ancora Venezia!”