Ricamo – Sportello dipinto

80,00

A casa nostra cucito e affini sono sempre stati all’ordine del giorno. La bisnonna era la sarta della Principessa Ruspoli, nonna Bianca maglierista, zia Gigina aveva imparato a ricamare dalle suore in collegio, mamma Maria ha appreso il mestiere della sarta con dieci anni di apprendistato in bottega dalla signora Edelveis. Anna ci sta provando..

Allora ecco che qualche idea in merito doveva prima o poi arrivare. Nella speranza che ancora qualcuno sappia attaccare un bottone nel senso più pratico del termine, uno  sportellino di una credenza degli anni ’30 con maniglia originale, è stato ora trasformato in un delizioso quadro da appendere.

Nello spazio bordato al centro, la Pupa del Biroccio prova a ricamare qualcosa, forse un motivo floreale, sul tessuto ben teso nel piccolo telaio rotondo che tiene in mano. A distrarla dal suo lavoro, due pettirossi dispettosi che provano a rubarle ago e filo.

Un cuore in legno scolpito e smaltato di bianco è appeso alla maniglia.

Per appenderlo sono predisposti due piastrini in ottone con la terminazione circolare.

Dimensioni 43 x 28 cm

 

1 disponibili



Condividi

RICHIEDI INFORMAZIONI


(link alla policy privacy)
Letta l'informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell'articolo 13 del Regolamento (UE) 2016/679 autorizzo ORIENTEXPRESS alla gestione della registrazione ed al trattamento dei dati personali forniti con la presente scheda.